mail Print page

Portofranco Milano: i ragazzi non sono vasi da riempire ma fuochi da accendere

Associazione Portofranco Milano ONLUS

Il progetto “Portofranco Milano: i ragazzi non sono vasi da riempire ma fuochi da accendere” offre un contesto e delle attività specifiche rivolta ai ragazzi che frequentano quotidianamente l’associazione, contribuendo alla riduzione del fenomeno della dispersione scolastica e del disagio giovanile sul territorio di Milano. Lo scopo è quello di fare emergere le risorse e le qualità che i ragazzi già possiedono, migliorando la qualità dell’esperienza scolastica e motivandoli.
Questo avviene attraverso l’attività di aiuto allo studio che viene svolta principalmente da volontari che, partendo dalle difficoltà riscontrate nei ragazzi, svolgono un percorso di elaborazione di un metodo di studio personale, efficace e differenziato in base alle discipline. L’aiuto allo studio si realizza attraverso lezioni “face to face” sulle singole materie. Il volontario stimola la curiosità dei ragazzi e fornisce loro modelli interpretativi della realtà indagata per acquisirne il significato. È soprattutto nel rapporto “one to one” che si realizza la linea pedagogica di Portofranco.


Inoltre, per ogni ragazzo che si si iscrive, sono previsti dei momenti di accoglienza e di screening sulle difficoltà scolastiche (compilazione scheda di iscrizione, colloquio conoscitivo con un educatore, colloqui di accertamento e monitoraggio) con lo scopo di cogliere la qualità della domanda del ragazzo così da chiarire il bisogno e valutare le possibilità di risposta, individuando anche difficoltà e punti di forza. Inoltre, questi incontri hanno lo scopo di sostenere e motivare i ragazzi lungo il percorso restituendo loro il senso di quello che stanno facendo.


Il risultato, e la gioia più grande, non sono solamente la promozione o il superamento dei debiti da parte dei ragazzi, ma una maggiore consapevolezza di sé e delle proprie difficoltà, una maggiore autonomia nello studio, una libertà nel chiedere aiuto e soprattutto un rapporto che mobilita